Tale rivestimento, destinato per la maggiore ad uso residenziale e commerciale, consiste nella formazione di una pavimentazione in resina epossidica continua, in grado di auto-livellarsi in fase di indurimento e che mantiene le medesime caratteristiche di resistenza chimica e meccanica su tutto lo spessore del pavimento, compreso fra 1 e 3 mm.

 

I rivestimenti autolivellanti, scelti spesso per le caratteristiche di planarità della propria superficie, sono ideali negli ambienti dove è necessaria una frequente pulizia ed igiene in quanto

  • Antipolvere, antiolio e impermeabile;
  • Resistente all’abrasione leggera ed agli agenti chimici aggressivi;
  • Facilmente pulibile e igienico ;
  • Gradevole aspetto estetico;
2_autolivellante

Fasi realizzative

  • Preparazione meccanica del fondo compresa aspirazione dello sporco e delle poveri;
  • Stuccatura delle cavillature formatesi mediante stucco in resina epossidica;
  • Stesura di 2/3 mani di resine epossidiche pure spolverate a rifiuto con sabbia di quarzo;
  • Finitura dei pavimenti con malte o rivestimenti epossidici stesi mediante spatole dentate;
V.S.P. Rivestimenti in Resina - P.IVA 02551700392 - Cookie Policy Privacy Policy
Tutte le immagini presenti nel sito non sono divulgabili senza espressa autorizzazione della V.S.P. Rivestimenti in Resina
Sito Web Realizzato da
Sito web Team Cosmo